Ius sola

Ius solaEh si, a furia di temperarlo questo ius soli è finito in gran parte nel cestino. Ci dobbiamo accontentare, dicono. A caldo, molti commentatori, come il bravissimo Alessandro Gilioli, si sono concentrati sulle limitazione della nuova legge imposte all’acquisizione della cittadinanza per insufficienza di reddito e non disponibilità di una casa a norma, e hanno ragione, sono sicuramente le storture più serie e dolorose. Personalmente, però, non riesco proprio a spiegarmi, se non per ragioni di stupidità politica e furore ideologico, come si può scrivere in una legge un comma che precluda a un diritto fondamentale per demeriti scolastici. Insomma, se vai male a scuola o vieni bocciato: niente cittadinanza. Una stronzata atomica. I diritti fondamentali non sono mai assoggettabili né a competizione né a merito, almeno funziona così nei Paesi civili ‪#‎sapevatelo‬

Annunci