Lezioni di Lungimiranza

Piero Fassino, oggi sul corriere: “Viviamo l`epoca in cui un movimento arriva al 25% dei voti senza una sezione, senza una tessera, senza un segretario. Vogliamo discuterne e capire perché?“.
Ho grande simpatia per Piero Fassino. Con affetto gli dico però che prima di dare lezioni di lungimiranza a tutti, peraltro con idee sul ruolo del parlamento che non guardano in avanti, al futuro, ma piuttosto al ventennio berlusconiano, dovrebbe ricordarsi che nel 2009, lui, non la casalinga di Voghera, diceva: “Grillo fondi un partito, vediamo quanto prende. Perché non lo fa?”

Ecco, se si fosse interrogato allora, qualcosa, forse, sarebbe potuta andare diversamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...