Assalto allo Statuto

>>>ANSA/ PD: RENZI, MI FIDO DI BERSANI, OGGI NESSUNA POLEMICARenziani e Bersaniani litigano sulle regole del congresso. Da luglio che discutono in commissione e in segreteria Epifani di come modificarle e oggi scopriamo, alla vigilia dell’assemblea che dovrà avviare il congresso, che le posizioni sono distanti. Evviva.

In questo pasticcio-dem c’è un errore di fondo, di metodo democratico, che è anche lo stesso che si commette per la riforma elettorale. Le regole non si cambiano con le squadre già negli spogliatoi, e soprattutto non si cambiano sulla base di sondaggi o su vantaggi presunti di una parte.  Si cambiano per il bene di tutti e in tempi non sospetti. Per cambiare uno Statuto andrebbero aperti processi partecipati dai militanti e trasparenti per i nostri elettori, lontano dai caminetti, dalle cordate e dalle commissioni lottizzate. Per dire.

Tuttavia le regole ci sono già , lo statuto del PD è lì, lo stesso con cui abbiamo eletto Bersani segretario nel 2009, andrebbe solo ri-applicato. Dopotutto per discutere di questo è tanto altro c’è il congresso. Se solo ce lo facessero fare, questo benedetto congresso, porca miseria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...