Elezioni Regionali, altri commenti e ringraziamenti non richiesti

Mercato Itri Campagna

I risultati dello scrutinio hanno fatto registrare 1167 voti a mio favore, non sufficienti per entrare nel nuovo consiglio regionale del Lazio. Ritengo comunque di aver conseguito un buon risultato, frutto di una campagna elettorale intensa e appassionante, un impegno con il quale mi sono cimentato per la prima volta e che mi ha dato enormi soddisfazioni politiche e personali. Girando per mercati, piazze, fabbriche, circoli ho avuto modo di conoscere persone, stringere le loro mani, ascoltare i loro problemi provando a dare quelle risposte che spesso, ultimamente, non siamo stati in grado di dare. Non so se sia sempre riuscito nel mio intento, ma ho conquistato i miei voti uno ad uno, senza apparato alla spalle, senza sponsor importanti e con l’esiguità di mezzi economici (abbiamo speso meno di 10.000 euro, tutte le spese affrontate saranno documentate e rese pubbliche a brevissimo), che la situazione del paese avrebbe dovuto imporre a tutti. Come ho avuto modo di dire più volte la mia è stata una campagna elettorale low-cost, senza cene, pranzi, feste di fine campagna, con pochi manifesti (affissi rigorosamente negli spazi consentiti e pagando le tasse dovute) e materiale elettorale ridotto all’osso. Perché è vero che Grillo non va rincorso, ma va sfidato su temi in cui potremmo essere più concreti e credibili di lui, e lo saremmo senz’altro se avessimo solo un tantino di coraggio politico in più.

Sono orgoglioso di aver dato un contribuito all’elezione di Nicola Zingaretti e del risultato ottenuto, che considero un nuovo punto di partenza per continuare le battaglie che da mesi sto combattendo con i miei compagni di viaggio per rinnovare il PD e la politica nel Lazio e in Provincia di Latina.

Infine, desidero ringraziare di nuovo uno ad uno i volontari della mia campagna elettorale per il supporto che mi hanno offerto in queste settimane, è stato per me un’ulteriore spinta per provare a costruire, finalmente, un PD rinnovato e che fa quel che dice.

Adesso ritorno a tempo pieno al mio lavoro e mi prendo anche qualche giorno di meritato riposo dalla politica, il tempo necessario per ricaricare le pile in vista delle nuove sfide che ci attendono e attendono il Partito Democratico nelle prossime settimane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...