Preferenze OK, se introdotte norme su trasparenza e incandidabilità condannati.

Non sono un politologo e né tantomeno un esperto di sistemi elettorali. Ma qualcosina anch’io vorrei dirla sul penoso dibattito politico sulla legge elettorale e soprattutto sull’intransigenza di Casini, espressa in queste ore, in tema di reintroduzione preferenze.  Allora, riduco all’osso il mio ragionamento e provo a mettermi per un attimo nei panni del segretario Bersani.

Casini vuole le preferenze, benissimo. Se fossi Bersani farei un’apertura sulle preferenze subordinandola, però,  a  norme rigidissime su trasparenza spese elettorali candidati e incandidabilità condannati (anche in 1° grado per corruzione, peculato, mafia, ect..). Norme che in realtà andrebbero introdotte, come direbbe Totò, a prescindere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...