PDL-UDC: “Porcellum Atto Secondo”

Interessi convergenti. Dopo aver regalato il porcellum agli italiani, si ricompone di nuovo l’asse UDC-PDL in materia elettorale. Sembra che siano riusciti di nuovo a trovare uno strepitoso punto di equilibrio tra i loro personalissimi interessi di bottega. Una legge elettorale che sia in grado di uccidere la governabilità del Paese, ma che al tempo stesso faccia sopravvivere la politica dei due forni dell’UDC e il vecchio Berlusconi. Insomma, una legge elettorale che attenui la sconfitta del Cavalliere che ha portato il Paese sull’orlo del fallimento e che consenta invece a Casini di trasformare un partito del 5% in una forza politica in grado di condizionare il governo del Paese come la DC nella 1° Repubblica. Semplicemente, inaccettabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...