Lo sport è di tutti. Fermiamo la privatizzazione dello sport gaetano.

È stato appena pubblicato un bando di gara con cui l’amministrazione Mitrano ha deciso di privatizzare lo sport a Gaeta. Più precisamente, parliamo di un appalto che ha ad oggetto la privatizzazione della gestione delle strutture sportive. Passeranno ai privati il Campo Sportivo “A. Riciniello”, le Palestre di Via Marina di Serapo e Palestra della Scuola Primaria “Sebastiano Conca”. Una privatizzazione dubbia, sbagliata e frettolosa, di cui ovviamente non si trova traccia nel programma elettorale delle destre che amministrano la Città. Leggendo il capitolato d’appalto si ha poi l’impressione di un bando che certo non brilla per trasparenza. Un bando che non fissa nemmeno come obbligatori gli investimenti necessari per l’omologazione sportiva delle strutture. Per fare un esempio, l’appalto potrebbe essere affidato a un gestore privato che potrebbe non essere vincolato a interventi per l’omologazione del Campo Sportivo e potrebbe, per assurdo, ottenere anche un raddoppio della durata dell’appalto proponendo un intervento minore come la copertura delle tribune (vedi Art. 2 Capitolato d’appalto). È purtroppo plausibile che le nostre società di calcio saranno costrette a disputare per anni le loro gare di campionato in altre Città, con un aggravio di costi e difficoltà logistiche, che potrebbe dimostrarsi insostenibili per tifosi, appassionati e le stesse società. Inoltre, si affida ai futuri gestori privati il diritto insindacabile di negare l’utilizzo delle strutture a tutte le società sportive che potrebbero trovarsi, anche per un brevissimo periodo, in una situazione di morosità nel pagamento canone dovuto. Insomma, siamo di fronte a una privatizzazione dello sport nella nostra Città. Per questo sollecito e anzi ritengo doverosa una coesione di tutte le forze politiche cittadine di centrosinistra per mettere in campo tutte le iniziative necessarie per evitare che la gestione di beni comuni, come le strutture sportive, passino a privati, senza precise garanzia a tutela delle società sportive, dei giovani e degli sportivi della nostra Città. Lo sport a Gaeta deve rimanere di tutti, e se l’Amministrazione Mitrano non dovesse cambiare idea, si potrebbe promuovere anche un referendum cittadino contro la privatizzazione dello sport, per dire.

Estratto Capitolato d’appalto.

Estratto Capitolato d’appalto.

ART. 2 DURATA

La gestione avrà la durata fino al 31.12.2017 (giusta Deliberazione C. C. n. 51 del 04/08/2012) e la

data iniziale decorrerà dalla data di sottoscrizione del presente contratto.

Resta salva la possibilità di revoca da parte dell’Amministrazione Comunale, in qualsiasi momento,

in caso di inottemperanza da parte del Gestore degli obblighi e degli oneri assunti dal medesimo in

sede di proposta di gara e con la sottoscrizione del presente contratto.

In caso di investimenti di superiori a €. 150.000,00 sull’impianto da parte del gestore , la

convenzione sarà prorogata per un ulteriore periodo di quattro anni idoneo a consentire un equo

ammortamento della relativa spesa.

Gli investimenti di cui al precedente punto sono:

a. Rifacimento terreno di gioco ai fini dell’omologazione dello stesso;

b. Copertura delle tribune;

c. Sistemi e tecnologie di eco sostenibilità per il fabbisogno energetico e dei materiali

utilizzati;

Per quanto attiene le Palestre la gestione inizierà il 01.01.2013

– (QUI trovate la documentazione della Gara)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...