Le 10 Peggiori Idee Economiche del 2011

Anch’io spero come Jeff Madrick (ottimo economista) che il nuovo anno porti idee e proposte economiche migliori, perché il 2011 è stato davvero un anno pessimo.

1. Sistema Fiscale Regressivo.

In cima alla lista perché hanno dimostrato  insensibilità scandalosa ci sono sono Herman Cain e New Gingrich e i loro piani fiscali per l’America. Cain e Gingrich sono entrambi sostenitori flat tax. Cain propone “9-9-9” – una tassa del 9% sulle vendite, imposta del 9% sul reddito, e un 9 %  d’ imposte anche sulle società. Vorrebbero anche eliminare la maggior parte delle deduzioni. I conservatori sostengono l’ipotesi romantica del abbassare il tasso d’imposta sul reddito significherebbe una maggiore crescita. Non importa che le prove a sostegno di questa tesi non esistono e anzi dove sperimentato il modello ha prodotto effetti recessivi.

Secondo il Centro di politica fiscale , quelli che fanno più di $ 1 milione otterrebbe un taglio delle tasse di circa $ 455.000 in media. Coloro che fanno tra $ 40.000 e $ 50.000 otterrebbe un incremento dell’imposizione fiscale di circa 4.400 dollari. Il tax rate sarebbe 23,8%  per questo gruppo, contro il 17,9% per coloro che fanno $ 1 milione o più.

Ma è il Piano Gingrich a conquistare la medaglia d’oro: il suo piano è regressivo e penalizza enormenente le entrate fiscali . La sua aliquota fissa è del 15% sui redditi, con un abbondanza di deduzioni, come quella per interessi sui mutui ipotecari. Si eliminerebbero le imposte sulle plusvalenze e dividendi. Quelli che guadagnano più di $ 1 milione avrebbero un risparmio medio di oltre 600.000 $ all’anno, mentre coloro che guadagnano 50.000 dollari l’anno risparmierebbero di tasse solo circa 1.000 dollari.

2. Opere di Austerità.

È concepibile che abbiamo imparato nulla dalla storia o dalla teoria economica? E ‘difficile credere che dopo un anno o giù di lì del momentaneo ritorno del keynesismo , sulla scia della profonda recessione del 2007-2009, si è completamente rinunciato alle politiche keynesiane, in pratica, nella maggior parte delle nazioni ricche del mondo. Gli Stati Uniti si rifiutano di adottare un nuovo stimolo fiscale a causa di timori per un incremento a lungo termine del deficit. I Governi della zona euro sono ancora più ottusi . La Germania è in testa al gruppo imponendo limiti dura sui deficit come percentuale del PIL degli Stati membri, che sicuramente portaranno a rallentare la crescita e incrementeranno il deficit. Nel breve termine, il rifiuto di ristrutturare il debito dei Paesi Europei più vulnerabili insieme a richieste di austerità ci potrebbero portare ad una rottura della zona euro e una conseguente catastrofe generale.

Le politiche di austerità, comunque sbagliate, sono ampiamente accettate dai media. La Gran Bretagna imponendo un pesante pianodi austerity farà diventare la sua economia solo più debole, ma in un recente articolo il Financial Times attribuisce un giudizio positivo a queste scelte di rigore economico. John Banville, scrittore irlandese stimabile, scrive in The New York Times che l’Irlanda è oggi considerato il “bravo ragazzo” d’Europa a causa del suo intenso programma di austerità. Io non sono sicuro che era ironico. Infatti, nonostante un paio di picchi del PIL, l’austerità sta fallendo anche lì. PIL e PNL (che è rilevante perché gran parte del loro reddito è dipendente dall’export) sono ben al di sotto dei loro livelli raggiunti negli anni passati.

Gli economisti del FMI hanno recentemente prodotto una solida ricerca che mentiva sui risultati economici raggiunti in passato dall’austerità in alcuni Paesi. E quasi mai ha prodotto risultati positivi, solo qualche eccezione in pochi paesi che hanno svalutato le loro monete bruscamente promuovendo le esportazioni. Naturalmente, non ci saranno svalutazioni nella zona euro.

Continua la lettura in inglese QUI(alla bisogna usate google translate)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...