Arcidiocesi di Gaeta, proposta shock: “messe e funzioni religiose a pagamento”

È solo una proposta. E non credo possa mai trovare concreta applicazione, o almeno lo spero. Ma intanto l’ipotesi sussiste, e discuterne ufficialmente è già una bizzarria al limite della provocazione.

No aggiungo altre considerazioni, anche perchè sono ancora vox populi, seppur circostanziate. Vi riporto però integralmente la lettera di un cittadino di Formia pubblicata sul seguitissimo sito web telefree.it, in cui si denuncia la possibilità di stabilire un listino prezzi per funzioni religiose celebrate nell’Arcidiocesi di Gaeta.

Nella Consegna dei Lineamenta giuridico – amministrativi, proposte per Celebrare Messe con offerte fisse
Questa sera, presso la Chiesa di San Paolo in Gaeta, l’ Arcivescovo ha consegnato i “Lineamenta giuridico – amministrativi”, nell’ ambito dello svolgimento del Sinodo Diocesano.
La consegna, consiste in una serie di proposte nei vari campi della Comunità ecclesiale, da discutere nelle nostre Parrocchie, per poi portare nuove idee alla Commissione che redigerà il documento finale valido per tutta l’ Arcidiocesi.
E nel libretto consegnato a tutti i fedeli (componenti dei Consigli Parrocchiali, insegnanti di religione, Presidenti di Associazioni laicali etc.), alle ultime pagine, sono presentate delle proposte riguardo la donazione di offerte fisse, per determinate Celebrazioni Eucaristiche (che possono variare da 10,00 euro a 15.00 euro etc.)…(sono esonerati dal versare i soldi i fedeli poveri)
Ed intanto si discuteva di come comporre i vari organismi direttivi a livello Diocesano e Parrocchiale, di come organizzare i matrimoni in Chiesa, di fare le processioni in 1 ora (e quindi distruggere processioni che magari durano di più e sono partecipatissime come San Giovanni, Sant’ Erasmo, la Civita), si diceva di fare beneficenza etc.
Ma il “Corpo di Cristo” si paga “Con tutto l’ amore che ho”!
Auguriamoci che l’ Arcivescovo e i vari Consigli ripensino alle proposte formulate in merito alle Messe, agli organi consultivi, alle feste (matrimoni, Santi etc).
Lo dice un cittadino di Formia, che ha assistito alla Conferenza e sicuramente lo diranno anche gli altri abitanti dell’ Arcidiocesi, da Gaeta a Itri, da Sperlonga a Fondi, da Castelforte a Scauri etc.
Sono solo Proposte, speriamo che non diventino realtà!
postato da: Lupus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...