La Corte dei Conti “fa a pezzi” la Riforma Fiscale di Berlusconi

Ingiusta, recessiva e senza copertura finanziaria. Bocciate senza appello tutte le scelte contenute nel DDL del Governo per la riforma fiscale e assistenziale. Un giudizio pesantissimo quello della Corte dei Conti nei confronti di Berlusconi e il suo Governo. Nella sua audizione presso la Commissione Finanze della Camera il presidente della Corte, Luigi Giampaolino, dice della riforma fiscale del Governo: “non ha copertura finanziaria, anche perché parte delle entrate sono state usate dal decreto di agosto. Bisogna quindi tassare beni personali e reali, evitando i tagli lineari alle agevolazioni che sarebbero recessivi e si concentrerebbero soprattutto su coloro che già pagano l’imposta e, più specificamente, sui contribuenti che si collocano nelle classi di reddito meno elevate”.
Caro Berlusconi è ora di lasciare, il tuo tempo è scaduto. Questo tuo accanimento contro il Paese non ti porterà lontano. Aumento dell’IVA, macelleria sociale, sconquasso dei conti pubblici, condoni, sanatorie e bavaglio all’informazione prolungheranno solo la tua agonia politica. GO HOME SILVIO!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...