Le Giravolte Nucleari del PDL di Gaeta

Dire tutto e il contrario di tutto, sempre. Il Berlusconismo è anche questo. Annunciare, illudere e poi fare altro o il perfetto contrario, tanto sono abituati a smentire pure se stessi. A Gaeta il berlusconismo nel PDL abbonda e trova forse una delle sue interpretazioni più grottesche. Sul Referendum non si sono smentiti, ancora una giravolta politica.
Il PDL fazzoniano di Gaeta invita i suoi elettori ad andare a Votare “SI” al Referendum sul Nucleare, oggi . Qualche mese fa sul nucleare avevano una posizione diversa, ma lievemente diversa. Prima dell’incidente di Fukushima e precisamente il 26 febbraio 2011, il Coordinatore del PDL di Gaeta invece spiegava che «l’utilizzo della tecnologia nucleare diviene necessaria se il fabbisogno nazionale non cambia e il nostro paese arranca perché ultimo in Europa in quanto a costi dell’energia sia per le famiglie che per le imprese. già oggi l’Italia acquista energia nucleare dalle vicine centrali francesi e che Germania ed Inghilterra adottano tale tecnologia da oltre trent’anni».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...