Dal PDL schizzi di fango su Gaeta

Capisco che nel PDL fazzoniano di Gaeta “Fondi venga prima di tutto”. È ragionevole anche ipotizzare che chi non ha autonomia politica si veda spesso costretto a eseguire ordini e basta. Ma a tutto c’è un limite. Sputtanare la propria Città per ragioni di contrapposizione politica è inammissibile. Farlo poi con menzogne è vergognoso. Berlusconi infanga il nome dell’Italia su scala globale e Cristian Leccese su scala nazionale fa lo stesso per Gaeta Cliccate qui. Berlusconi delira parlando con Obama di dittatura della Magistratura e il PDL cittadino non è da meno con comunicati-balla in cui parla di “Cassonetti nauseabondi e strapieni di immondizia con un bel divano retrò a fare da soprammobile è il biglietto da visita di Serapo di fronte ai giardinetti” nel giorno dell’esibizione a Gaeta delle frecce tricolori.
Caro PDL nostrano, di questa politica sono i cittadini ad essere nauseati e ad essere strapieni non sono certo i “cassonetti”.

Annunci

One thought on “Dal PDL schizzi di fango su Gaeta

  1. Voglio essere cattiva e pensare che quei cassonetti siano stati riempiti a proposito da……..qualche istante prima di essere fotografati!!! Sono proprio cattiva!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...