Fabio Luciani (PD): “Sulla sanità un documento unitario è impossibile a causa del servilismo politico dei consiglieri del centrodestra”

Comunicato Stampa del 26-10-2010

« Purtroppo la mediazione del presidente Magliuzzi, nonostante il suo apprezzabile e nobile impegno, è fallita a causa del servilismo politico di cui sono ostaggio i politici gaetani di centrodestra». Così in una nota Fabio Luciani, Consigliere Comunale del Partito Democratico, spiega i motivi che – a suo avviso – impediranno al Consiglio Comunale di votare all’unanimità un ordine del giorno sulla sanità.
Esordisce l’esponente del PD – «Aldilà dei trionfalismi penosi di qualche consigliere di opposizione, l’impossibilità di trovare una convergenza di tutto il consiglio comunale su un documento unitario è frutto dell’assenza nei rappresentanti del centrodestra cittadino di un minimo senso di responsabilità nei confronti della Città. Hanno deciso di abbandonare i cittadini al proprio destino, perché incapaci di far prevalere la difesa degli interessi della propria comunità sulla salvaguardia dei propri obiettivi personali e politici» – osserva Luciani – «Mentre la Sanità nel Lazio brucia e a Gaeta viene chiuso l’ospedale e il pronto soccorso, registriamo invece, che l’unica preoccupazione degli esponenti del centrodestra locale è riuscire a mediare parole e annacquare possibili contenuti critici nei confronti di un Piano Polverini, che taglia indiscriminatamente servizi sanitari e prestazioni mediche fondamentali» – Continua Luciani – «Per vincere questa battaglia c’è bisogno di verità e mobilitazione cittadina più che del sostegno di facciata delle forze politiche di centrodestra. Bisogna sconfiggere la confusione e per questo è giusto ricordare, che i partiti di centrodestra, sono gli unici responsabili della politica di smantellamento del sistema sanitario regionale e sono di conseguenza anche gli artefici della chiusura degli ospedali di Sezze e Gaeta.
Conclude Luciani – «A noi del PD interessa solo la difesa del diritto alla salute dei nostri concittadini, non ci appassionano eventuali e ulteriori tentativi velleitari di mediazione politica per approvare in Consiglio Comunale documenti unitari, che rischiano di contraddistinguersi per contenuti evanescenti, ambigui, omertosi e di essere utili solo a qualche consigliere di centrodestra per continuare a prendere in giro i cittadini. Siamo convinti, invece, che questa battaglia si potrà vincere solo costruendo un fronte cittadino coeso e una solida alleanza con tutti i comuni del comprensorio. Per questo motivo, sono stato un convinto sostenitore della stesura e sottoscrizione sul tema sanitario di un documento congiunto di tutti i circoli PD del sud pontino, che darà sicuramente maggiore forza alle legittime istanze del nostro territorio».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...