Fabio Luciani (PD): “Commissioni Consiliari, nodo che va sciolto presto”

Comunicato Stampa del 28-07-2010

«Ritengo che sia arrivato il tempo di sciogliere i nodi politici che impediscono il corretto funzionamento delle commissioni consiliari e sicuramente la prossima pausa estiva dei lavori del Consiglio Comunale di Gaeta offre un’opportunità concreta per avviare sul tema un confronto costruttivo tra maggioranza e opposizione». Così in una nota Fabio Luciani, Consigliere Comunale del Partito Democratico, ravvisa la necessità di risolvere la problematica amministrativa delle commissioni consiliari permanenti del Comune di Gaeta.
Esordisce l’esponente del PD – «Nei giorni scorsi in accordo con il Sindaco e tutte le componenti della maggioranza si è deciso di intraprendere iniziative politiche per un azzeramento totale di tutte le commissioni con l’obiettivo di giungere ad una loro corretta rideterminazione. C’è la consapevolezza da parte di tutta la maggioranza della presenza in esse di un vulnus di carattere funzionale causato dal mutamento sostanziale delle forze politiche presenti in Consiglio Comunale». Insomma, per Fabio Luciani i passaggi di alcuni consiglieri da un partito all’altro e di Consiglieri come Gallinaro che hanno ufficialmente traslocato dalla maggioranza all’opposizione – «hanno determinato una composizione delle attuali commissioni che non rispecchia da tempo gli equilibri tra maggioranza ed opposizione – Continua il Consigliere del Partito Democratico sottolineando ulteriori elementi a sostegno della sua proposta di riformulazione delle commissioni – «A questo quadro già sufficientemente confuso, bisogna purtroppo anche aggiungere le aberrazioni politiche provocate da chi oggi continua dichiararsi in Consiglio Comunale maggioranza “giuridica” con l’unico scopo di mettere in campo una penosa interdizione amministrativa basata su espedienti regolamentari, che non sarebbero certamente tollerati in nessuno dei circa 8000 Consigli Comunali del nostro Paese.
Infine, il Consigliere Luciani conclude invitando le forze politiche presenti in Consiglio Comunali ad affrontare collegialmente il tema ormai ineludibile della composizione delle commissioni consiliari – «se non si dovesse procedere ad un loro riequilibrio si porrebbe una grave questione di legittimità democratica e a quel punto la maggioranza avrebbe il sacrosanto diritto a porre in essere azioni amministrative forti e unilaterali per ripristinare la corretta rappresentanza democratica all’interno delle stesse commissioni consiliari. Bisogna superare questa anomalia dannosa per la Città, prendendo le distanze da chi in Consiglio Comunale non avendo la forza di contrapporsi a questa maggioranza sul terreno delle proposte concrete, si trincera dietro queste avvilenti pratiche politiche».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...